venerdì 14 settembre 2012

Conky (Full Desktop)

Ecco a voi una mia configurazione conky er ambienti linux.
Full Desktop Conky

La mia Slackware.

bmawk9bin9mtyvmfyjv.jpg ipx9djemyr0ls4wjvtr.jpg 
Attraverso questi screenshots condivido con voi la mia Slackware 13.37 :D

Per non dimenticare...il Kappone (Sony Ericsson K800i)

mercoledì 11 luglio 2012

Nuova distro alla prova: Fuduntu 2012.3.

Preso da pura curiosità mi sono imbattuto in questa nuova distro. Da circa una settimana la sto mettendo alla prova ottenendo ottimi risultati. Stabilità e velocità sono i suoi punti di forza. Di contro molte cose vanno configurate ed installate in locale in quanto il repo non include le ultime versioni di vari software. Consigliata per chi ama la stabilità, le rolling distro e...Gnome2. Ebbene sì, il DE di fuduntu è Gnome2, ormai abbandonato al suo destino ma sempre amato dai più nostalgici. Oggi giorno si è anche tentato di riportarlo in auge attraverso lo sviluppo di suoi fork (MATE) ma Gnome2 rimane sempre Gnome2 :D  Ovviamente per chi ama avventurarsi una prova con questa distro è d'obbligo, anche perchè lascia ampi margini di miglioramento.
Parere personale: spero solo che in futuro il team di sviluppo non cambi la propria "politica" mantenedo di fatto questa distro più orientata ad una "nicchia" di utenti che non alla "massa" e giusto per aumentare il numero delle stesse distro.
Ecco a voi alcuni miei screenshots:
amr35ms7fbbey5pouejn.jpeg 65kkx9nvpemtgve9oe9.jpeg

lunedì 18 giugno 2012

Linus Torvalds vs NVIDIA.

Nuova release del browser norvegese Opera.

E' di pochi giorni l'uscita della nuova release di Opera browser. Giunto ormai alla versione 12, il browser norvegese introduce con questa versione importanti novità.

cdxaollxwh6t97ryz57.png 

NOVITA' DI OPERA 12:

Faster startup with many tabs
Previously it could take a while to start Opera if you had many tabs open. In Opera 12 tabs are loaded smarter; fewer at the time with those that are visible or recently accessed loading first. Opera now always starts up equally fast no matter how many tabs you have open.
Out-of-Process Plug-ins
Plug-ins are notorious for causing stability issues. In fact almost one third of all crashes in Opera are caused by plug-ins. In Opera 12 plug-ins are isolated in a separate process, when they crash all you need to do is reload the page.
Experimental Hardware Acceleration and WebGL
Opera 12 contains experimental support for full hardware acceleration and WebGL. While the stability and performance depends on the OS, drivers and graphics card, it is already available for testing. Enabling opera:config#UserPrefs|EnableWebGL allows you to test WebGL content and enabling opera:config#UserPrefs|EnableHardwareAcceleration makes not only the web page but the whole user interface being render via the graphics card. By accessing opera:gpu you can check the current status of Hardware Acceleration and WebGL. Using opera:config#UserPrefs|Preferredrenderer you can switch between OpenGL (0) and DirectX (1).
opera:cpu
Is something slowing down Opera or your computer? You can now easily check with opera:cpu.
Improved loading performance
In Opera 12 the loading of pages has been optimized to ensure that resources like scripts, style sheets and images are loaded more efficiently. The result: Faster loading of pages!
Improved performance on secure connections
When loading a secure page (https) the browser goes through a complex process to establish a secure connection. This exact steps in this process vary from web server to web server, depending on the certificates, version and implementation of TLS they support. For Opera 12 we’ve analyzed and optimized many of the different steps in this process. Overall many secure pages are now loading faster than before!
RTL
In each release Opera learns a new language. New in Opera 12 is the capability to support Right-To-Left languages which makes it possible to support Arabic, Persian, Hebrew and Urdu. With Kazakh in addition, Opera is now translated into 55 languages.
Improved HTML5 support
HTML5 is the heart and soul of the web. Opera 12 adds support for drag and drop, camera access (getUserMedia), css animations and more.
Improved extensions support
The windows/tabs extensions api has been revamped to include support for access to tab stacks. Check out dev.opera for more upcoming extension features.
64 bit Windows and Mac
Opera 12 is now available in 64 bit for all platforms. Note that because 64 bit applications use more memory than their 32 bit equivalent, the default version of Opera for Windows will continue to be 32 bit.
Do Not Track
Opera 12 enhances your privacy by supporting the “Do Not Track” feature. You can enabled it in Opera’s Preferences dialog (Preferences > Advanced > Security > Ask websites not to track me).
Improved address field suggestions
Based on users feedback , opera implemented numerous of tweaks to the address field making the suggested results cleaner, more accurate and more relevant

Fonte: www.techno360.in 

Sito per il DOWNLOAD: www.opera.com 

Kingsoft antivirus 2012.

Sullo scenario degli antivirus free si affaccia un nuovo prodotto: Kingsoft antivirus 2012.

94zch43emwxwwiv5x53.png 

Molte le features interessanti, compreso il cloud engine (oltre al local engine). Insomma è un prodotto da provare.

 DOWNLOAD

mercoledì 13 giugno 2012

Norton Antivirus 2012 gratis 6 mesi.

Da questo link è possibile fare il download della versione trial di Norton Antivirus 2012 della durata di 6 mesi.

l7l913wejwon8yu98kzz.png

Image Filter Pro in promozione (solo per oggi).

Solo per oggi viene offerto questo programma utile in caso si voglia salvare immagini dai siti web. Per usufruire della promozione occorre aprire questa pagina web e seguire le istruzioni (occorre immettere nome ed un indirizzo email presso il quale verrà inviato il serial per il corretto funzionamento del software).

6dbz9lehdkdnfryr0l03.png

venerdì 8 giugno 2012

Avira Internet Security 2012 gratis 3 mesi.

Come visto per la precedente promozione, questa volta collegandosi a questa pagina e compilando il form è possibile ottenere una licenza gratuita di 3 mesi della suite di Avira.

Eset Nod 32 antivirus v.5 gratis 6 mesi.

Collegandosi a questa pagina e compilando il form è possibile ottenere una licenza gratuita di 6 mesi del famoso antivirus Nod32.

giovedì 8 marzo 2012

Fedora 16: inserire password alla ripresa dalla sospensione/ibernazione.

Per poter utilizzare il procedimento che mi accingo a descrivere occorre avere installato sul proprio sistema xscreensaver.
La procedura consiste nel creare uno script da inserire in un particolare e ben preciso percorso che richiami xscreensaver ogni qualvolta ci sia una ripresa dall'ibernazione/sospensione.

PROCEDIMENTO:
- installare xscreensaver (# yum install xscreensaver) e configurarlo in modo tale che parta all'avvio del sistema (ad esempio io che utilizzo openbox ho inserito il comando "xscreensaver -no-splash &" nell'autostart di openbox)
- creare lo script ( /etc/pm/sleep.d/00screensaver-lock) e fare in modo che abbia i permessi giusti impostati a 755 e come proprietario root:root.
- nello script seguente sostituire username con il prorpio nome utente.

SCRIPT:
/etc/pm/sleep.d/00screensaver-lock
#!/bin/sh
#
# 00screensaver-lock: lock workstation on hibernate or suspend
DBUS=$(ps aux | grep 'dbus-launch' | grep -v root)
if [[ ! -z $DBUS ]];then
USER=$(echo $DBUS | awk '{print $1}')
USERHOME=$(getent passwd $USER | cut -d: -f6)
export XAUTHORITY="$USERHOME/.Xauthority"
for x in /tmp/.X11-unix/*; do
DISPLAYNUM=$(echo $x | sed s#/tmp/.X11-unix/X##)
if [[ -f "$XAUTHORITY" ]]; then
export DISPLAY=":$DISPLAYNUM"
fi
done
else
USER=username
USERHOME=/home/username
export XAUTHORITY="$USERHOME/.Xauthority"
export DISPLAY=":0"
fi
case "$1" in
hibernate|suspend)
  su $USER -c "/usr/bin/xscreensaver-command -lock" &
;;
thaw|resume)
;;
*) exit $NA
;;
esac

Ora riavviate il sistema e xscreensaver sarà configurato per chiedervi la password ogni volta che riprendiate la sessione di lavoro da un'ibernazione o sospensione.
FONTE: Archlinux Wiki.

domenica 1 gennaio 2012

Come ripristinare il Master Boot Record (MBR) di Windows 7.

Prima di procedere assicurarsi il "layout" del lettore CD (ad esempio nel mio caso è contrassegnato dalla lettera F).
 Successivamente assicurarsi che la macchina parta leggendo prima il CD e non l'HDD (generalmente questo lo si imposta dal bios)
 Quindi, seguire i seguenti passaggi:
- inserire il cd nel lettore e far partire il sistema. Ad un certo punto verrà chiesto di premere un tasto, cosa che ovviamente faremo
- trascorso il tempo di caricamento apparirà una schermata con la scelta della lingua (sceglieremo l'italiano)
- alla successiva schermata troveremo un elenco con la propria vesrione di Windows 7 ed in basso due voci (devremo scegliere "ripara")
- avremo una schermata con vari strumenti e tra questi dobbiamo scegliere l'ultimo ovvero il prompt dei comandi
- una volta aperto il prompt digitiamo quanto segue (ricordatevi che la lettera F deve essere sostituita con il layout del proprio lettore CD):

F: (invio)
DIR (invio)
CD boot (invio)
bootrec /fixboot (invio)
bootrec /fixmbr (invio)
exit (invio)

Fatto ciò potete riavviare (c'è un'apposita voce in basso nella schermata) e ovviamente con l'accortezza di togliere il cd dal lettore.